Serie B: Avellino nel girone D, ma il consiglio federale sarà decisivo

L'accordo c'è, le modalità saranno valutate dal consiglio FIP in programma tra una settimana

serie b avellino nel girone d ma il consiglio federale sara decisivo
Avellino.  

La Lega Nazionale Pallacanestro ha aperto all'operazione tra la Del.Fes. Avellino e la Fortitudo Roma per il passaggio del titolo sportivo di Serie B dalla Capitale al capoluogo irpino, ma sarà solo il consiglio federale, in programma giovedì, a porre la parola fine sulla vicenda. L'accordo tra la Del.Fes. e la società neopromossa in terza serie è definito da giorni, ma i tempi e i modi saranno valutati dalla FIP.

Da una parte c'è Avellino, che ha perso la società storica, la S.S. Felice Scandone 1948, non riaffiliata e che sarà inattiva dal punto di vista sportivo, dall'altra c'è la Fortitudo Roma, che ha accettato l'offerta della dirigenza irpina con la decisione, quindi, di perdere il diritto conquistato in Serie C Gold, ovvero la partecipazione al campionato di Serie B. La LNP ha inserito la Fortitudo Roma, senza asterisco, nella griglia di partenza della Supercoppa di categoria, ma allo stesso tempo, considera la Del.Fes. Avellino, e non il club capitolino, per la partecipazione al girone D della terza serie nazionale 2021/2022.

Nei fatti, la Lega Pallacanestro conferma l'ok all'operazione tra le società, ma tutto passa per il settore agonistico FIP e per il consiglio federale: una settimana d'attesa con l'obiettivo di Gennaro Canonico e del sindaco di Avellino, Gianluca Festa, di presentare una squadra in B anche nella prossima stagione.