Scherma paralimpica, la Pasquino trionfa in Olanda

Ad Amsterdam Rossana domina la prova di sciabola e conquista una preziosissima vittoria

scherma paralimpica la pasquino trionfa in olanda
Benevento.  

Sventola il tricolore ad Amsterdam e lo fa grazie ad una ragazza sannita. Nella tappa di Coppa del Mondo di sciabola femminile paralimpica, Rossana Pasquino ha sbaragliato la concorrenza. Un trionfo quello della brava atleta beneventana che ieri era stata eliminata nella specialità della spada e oggi si è presa una grande rivincita.

Dopo il bronzo mondiale ecco la vittoria in Coppa. Un altro piccolo passo verso Tokyo è stato fatto. Un’altra firma indelebile sul suo curriculum da sportiva è stata applicata. Rossana, che si allena con Dino Meglio e Francesca Boscarelli all’Accademia Olimpica Beneventana dedicata al Maestro Antonio Furno, ha dominato la prova. Nei quarti di finale ha superato la thailandese Jana per 15 a 12. Ancora più ampia la vittoria in semifinale con l’ucraina Fedota (15-9). Mentre nell’ultimo atto il dominio è stato lampante. La Pasquino ha affrontano la cinese Tan annichilendola con un perentorio 15 a 7.

Una grande gioia per l’atleta sannita e non solo. La Nazionale azzurra, a poco meno di un anno dall’appuntamento più importante del quadriennio, ha trovato un’altra punta di diamante sula quale puntare per salire sul pdoio.

 

COPPA DEL MONDO - SCHERMA PARALIMPICA - SCIABOLA FEMMINILE - Cat. B - Amsterdam, 15 novembre 2019
Finale
Pasquino (ITA) b. Tan (Chn) 15-7

Semifinali
Tan (Chn) b. Doloh (Ukr) 15-5
Pasquino (ITA) b. Fedota (Ukr) 15-9

Quarti
Tan (Chn) b. Khetsuriani (Geo) 15-8
Doloh (Ukr) b. Pacek (Pol) 15-10
Fedota (Ukr) b. Tong (Hkg) 15-5
Pasquino (ITA) b. Jana (Tha) 15-12

Classifica (24): 1. Pasquino (ITA), 2. Tan (Chn), 3. Doloh (Ukr),3. Fedota (Ukr), 5. Khetsuriani (Geo), 6. Jana (Tha); 7. Tong (Hkg), 8. Pacek (Pol).
11. Vio (ITA).