Antei, stagione finita

Ha riportato la rottura del tendine di Achille, dovrà essere operato

antei stagione finita
Benevento.  

La prima stagione in giallorosso di Luca Antei si chiude a quota 8 partite giocate. Una fetta di stagione piccola, ma già costellata di infortuni che ne hanno limitato il rendimento. Ora è arrivato anche questo infortunio, ben più grave dei precedenti, che ne decreta la fine della stagione calcistica. Il difensore romano ha infatti riportato il distacco del tendine d'Achille e per questo dovrà essere operato. I tempi di recupero non giocano a suo favore, per rivederlo in campo bisognerà aspettare il prossimo campionato. Va detto che il giocatore è in prestito dal Sassuolo, ma il Benevento aveva l'obbligo di riscatto alla prima gara disputata.

Il giocatore, che è uscito dal campo di Udine piangendo per il dolore insopportabile al tallone, ha una carriera funestata da incidenti nonostante i suoi 25 anni. Il ragazzo che vinse lo scudetto Primavera insieme a Ciciretti era indicato da tutti come elemento di interesse nazionale, ma proprio i tanti infortuni gli hanno finora tarpato le ali. A maggio 2012 la prima operazione al crociato ancora di proprietà della Roma: sei mesi di stop e rientro a gennaio del 2013 nelle file del Sassuolo. A febbraio del 2015 (campionato 2014-15) seconda operazione al crociato, altri sei lunghi mesi di riabilitazione e ritorno in campo sempre nel Sassuolo a novembre del 2015 (campionato 2015-16). Altro infortunio importante a marzo del 2016, un problema alla coscia che lo tiene fermo oltre 50 giorni. L'ultimo infortunio nel campionato 2016-17 ancora col Sassuolo a febbraio del 2016: 40 giorni di stop, rientro il 30 marzo del 2017. Anche quest'anno non era iniziato sotto i migliori auspici, con l'infortunio patito a Napoli il 17 settembre. Infine questo nuovo grave infortunio sul campo dell'Udinese che gli fa saltare un altro mezzo campionato. E' d'obbligo un grande in bocca al lupo ad un ragazzo sfortunato, che merita di tornare in campo presto e più forte di prima.