Mercato degli ex, asta per Alin Tosca

Ancora senza sistemazione Cataldi, Lombardi, D'Alessandro e Parigini. Fuori rosa Lazaar

mercato degli ex asta per alin tosca
Benevento.  

Il nazionale rumeno Alin Tosca è sicuramente tra quelli che si possono ormai definire ex giallorossi, il più richiesto. Su di lui ci sono Frosinone, Sassuolo e addirittura la Lazio che ha fatto un pensierino sul difensore di proprietà del Betis Siviglia proprio per la sua ecletticità e la bravura ad adattarsi alla difesa a tre. Nella prossima settimana potrebbe esserci qualcosa di concreto per il giocatore che nel Sannio in pochi mesi si è rilanciato. Per Guilherme, invece, si sono spalancate le porte del Sassuolo su richiesta esplicita di De Zerbi ed il giocatore che ha fatto capire di voler continuare a giocare nella serie A italiana, non opporrà alcun problema contrariamente a quanto annunciato in un primo momento. Alberto Brignoli è vicino al passaggio al Palermo che diventerà anche proprietario del suo cartellino considerato che firmerà un triennale con i rosanero e che la Juventus ha deciso di non contare più su di lui. Futuro incerto per Cataldi e Lombardi legati alla Lazio che per ora non hanno acquirenti con il centrocampista che a lungo era stato in predicato di raggiungere De Zerbi proprio al Sassuolo, discorso non proprio chiuso. Fuori rosa anche con il Newcastle il marocchino Lazaar, mentre per Diabate quasi certo il ritorno in Francia dopo che per qualche giorno c'è stato un timido interessamento dell'Empoli. A spasso per ora anche Bacary Sagna, mentre Berat Djimsiti andrà in ritiro con l'Atalanta, Gasperini per ora l'ha fatto togliere dal mercato. In caso di ripensamento ci sarebbe pronto per lui il Sassuolo. In ritiro con la Dea anche D'Alessandro ma con la valigia chiusa perchè sarà ceduto al primo offerente. Il Bologna si era interessato a lui ma poi il discorso è svanito per l'alto ingaggio. Futuro ancora in B per George Puscas che a meno di sorprese dell'ultimo momento vestirà la casacca del Palermo. Contratto triennale tra i cadetti per Karamoho Cisse a Verona dove lo ha voluto Fabio Grosso a tutti i costi. Dovrebbe trovare una sistemazione nelle prossime ore, infine, Vittorio Parigini che di sicuro non resterà a Torino. Per lui c'era l'Udinese ma l'interesse nelle ultime ore sembra scemato. In B lo vogliono Verona e Cremonese, ma lui vorrebbe giocarsi una nuova carta in serie A.

Antonio Martone