Benevento, Crisetig nel Sannio con la formula del prestito

In difesa c'è come sempre Krajnc nel mirino ma è pronta anche l'alternativa

benevento crisetig nel sannio con la formula del prestito
Benevento.  

Domani si torna in campo. I giallorossi riprenderanno la preparazione all'Imbriani con le porte aperte al pubblico. Allenamenti senza stress visto che al Benevento non toccherà scendere in campo nel prossimo turno per via della sosta. L'occasione giusta per mister Bucchi di recuperare gli ultimi acciaccati: Viola e Maggio e di valutare attentamente la disponibilità di Armenteros per questo girone di ritorno. Intanto incombe anche il mercato. Era risaputa la necessità di dover quanto prima potenziare centrocampo e difesa, i due reparti più in difficoltà nella prima parte di stagione per via dei tanti infortuni. Così il primo tassello è stato inserito. E' fatta per Crisetig che arriverà nel Sannio con la formula del prestito più obbligo di riscatto in caso di promozione in A. La stessa che fu fatta per Chibsah lo scorso anno quando andò in terra ciociara. Duttile la posizione del centrocampista friulano che potrà essere utilizzato da Bucchi sia come regista che come mezzala. Quello che serviva al suo Benevento per questo nuovo 3-5-2. Ma non finisce qui. Il diesse è al lavoro anche per potenziare la difesa. Nel mirino è finito un altro calciatore del Frosinone Krajnc che andrebbe a sostituire Costa in partenza. E in effetti l'operazione si è rallentata proprio perché l'intento di Foggia è quello di operare per uno scambio. In fondo tutti ricorderanno che a volere l'ex Empoli nel Sannio fu proprio mister Baroni attualmente alla guida dei ciociari. Bisognerà vedere se l'allenatore avrà buona memoria. Ma non si fascia la testa il diesse sannita. Se la trattativa non dovesse andare in porto, è già pronta l'alternativa con un calciatore che ha giocato in Germania nel campionato principale. Un italiano con la voglia di tornare nel bel paese mettendosi in gioco anche in serie B. Non mancano quindi le alternative per un Benevento che con molta probabilità farà qualcosa anche in avanti. Ma senza fretta. Le occasioni migliori potrebbero arrivare gli ultimi giorni quando caleranno le mire di quei calciatori che sperano ancora di restare in A. Inutile al momento fare nomi. Si dovrà pazientare ancora un po'.