Montipò sul miracolo finale: "Mi ha guidato l'istinto"

L'estremo difensore: "E' un successo importante. A Foggia vogliamo regalare una gioia ai tifosi"

montipo sul miracolo finale mi ha guidato l istinto
Benevento.  

Ha realizzato un vero e proprio miracolo sul finire del match con il Cittadella. Il sospiro di sollievo dei diecimila tifosi giallorossi si è trasformato in scroscianti applausi per Lorenzo Montipò che ha commentato così i tre punti conquistati quest’oggi:

“Quella nel finale è stata una parata d’istinto. L’attaccante avversario è stato molto bravo a schiacciarla a terra, fortunatamente sono riuscito a respingere la minaccia nel migliore dei modi. Stiamo dando dei segnali positivi sotto l’aspetto difensivo, anche grazie alla nostra umiltà. Da molte partite abbiamo trovato la giusta quadratura ed è merito del mister e della squadra, perché i primi ad arretrare sono sempre gli attaccanti e le differenze rispetto al girone di andata sono evidenti. Caldirola? Ha una grande intesa con Antei e sono contento per il suo approccio. Cragno? Mi lusinga che mi paragoniate a un portiere così importante. Spero di seguire le sue orme”. 

Ha chiuso presentando il prossimo incontro: “All’andata ho visto un grande spettacolo da parte di entrambe le tifoserie. So che c’è molto astio, quindi faremo di tutto per regalare una gioia ai nostri tifosi”