Bucchi: "Vittoria importante contro un avversario difficile"

Il tecnico giallorosso: "E' un Benevento diverso rispetto all'andata"

bucchi vittoria importante contro un avversario difficile
Benevento.  

Analisi del dopo partita per Bucchi che ha commentato così l’ottimo successo rimediato contro il Cittadella:

“Nonostante le nostre qualità avevamo fatto pochi gol sui piazzati. Siamo stati bravi, riuscendo anche a soffrire. Avevamo tanti calciatori offensivi che volevamo chiudere la partita, ma non siamo stati bravi a farli. E’ una vittoria importantissima in un momento delicato del nostro campionato contro un avversario difficile”.

MONTIPO’ – “Occupa un ruolo di grandissima responsabilità. E’ un portiere giovane ma con alle spalle già tanta esperienza. E’ riuscito a portarci tanta serenità. Siamo contenti, così come la difesa che sta rispondendo in maniera positiva. Abbiamo fatto una partita da squadra umile che voleva vincere e sapeva come riuscirci”.

SOLIDITA’ – “La sensazione è quella che anche quando stiamo soffrendo riusciamo a imporci. Qualche mese fa questo tipo di partite non le avremmo portate a casa. Dobbiamo migliorare in fase offensiva soprattutto nelle ripartenze, anche se la differenza è che adesso le partite le blindiamo mentre prima non le chiudevamo”.

CODA – “Ha delle potenzialità incredibili, ma si è sempre accontentato. A trent’anni è arrivato il momento di togliere il freno a mano”.

CLASSIFICA – “L’ho vista. Non dobbiamo pensare alle altre, ma solo a noi. Non ci importa che ieri Brescia e Palermo hanno pareggiato perché le affronteremo tutte”.

ANDATA – “Rispetto alla prima metà di stagione siamo diversi. Eravamo tutti un po' illusi che quella strada sarebbe stata giusta. Al di là di chi affronteremo questo è un Benevento diverso. L’unico modo per migliorare è quello di ammettere i propri errori, cercando di fare un passo indietro per poterne compiere due in avanti”.

LETIZIA – “Ha vissuto la partita molto emotivamente, non è stato il solito calciatore spavaldo. Volta ha subito una distorsione alla caviglia, cerchiamo di capire l’entità dell’infortunio”.