Inzaghi: "Niente scuse, dobbiamo ancora migliorare"

Il tecnico giallorosso: "Meglio una scoppola adesso che più avanti. Ottima la fase offensiva"

inzaghi niente scuse dobbiamo ancora migliorare
Benevento.  

Dichiarazioni post gara per Pippo Inzaghi che ha commentato così l'eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Monza: 

"Sapevo che non potevamo essere perfetti. Dobbiamo trovare più equilibrio. La fase offensiva è stata ottima, siamo riusciti a creare tante palle gol contro un ottimo avversario. Siamo mancati nelle ripartenze e sull'attenzione, su questo dobbiamo crescere e mostrare maggiore personalità. Dopo un mese di lavoro c'è ancora tanto da fare. Meglio subire una scoppola adesso che magari in un momento successivo". 

GOL SUBITI - "Il primo gol subito è giunto da una palla da fermo. Siamo stati molto ingenui, anche perché sapevamo che l'avrebbe messa lì. Gli altri devo rivederli attentamente, anche se il quarto sembrava essere in fuorigioco. Poche scuse, comunque. Bisogna tenere ciò che di buono è stato fatto e migliorare le cose che non sono andate nel verso giusto. Dobbiamo farci trovare pronti al 23 di agosto perché il nostro vero obiettivo parte da Pisa". 

NUOVI ACQUISTI - "Li abbiamo presi perché devono darci qualcosa in più. E' vero, con loro in campo la squadra è cambiata molto, ma chi subentra in certe situazioni ha podo da perdere. Non mi piace trovare colpe, sappiamo cosa miglioare e lavoreremo duramente per farlo". 

AMICHEVOLI - "Martedì andiamo a Vasto, farò giocare chi non è sceso in campo questa sera. Visto che la sfida con la Fiorentina è sfumata, cercheremo un'avversaria per venerdì o sabato. Sicuramente faremo qualcosa".