Inzaghi: "Non è una questione di moduli, ma di equilibrio"

Il tecnico del Benevento: "La testa è sul Pisa. Con l'inserimento dei nuovi cambieranno molte cose

inzaghi non e una questione di moduli ma di equilibrio
Benevento.  

Il pareggio rimediato con la Vastese, giunto a poca distanza dalla sconfitta in Coppa Italia con il Monza, non fa di certo sorridere Pippo Inzaghi. Il tecnico giallorosso, comunque, ha analizzato le ultime prestazioni con occhio critico, ma con la certezza che fanno parte di un percorso che porterà il Benevento con la giusta forma in campionato: 

"Il nostro intento è quello di essere pronti per la sfida con il Pisa. Con la Vastese abbiamo fatto qualche esperimento. La squadra ha creato tanto e questo mi è piaciuto; poi abbiamo allentano la pressione e non va affatto bene. Sono fiducioso e certo che la squadra farà una grande gara all'esordio in campionato". 

SCELTE - "Ho inserito tanti giovani perché volevamo farli ruotare e metterli alla prova. Ci sono tanti elementi interessanti, come i vari Di Serio, Rillo, Vokic e Goddard. Di Serio? E' un ottimo attaccante, ma non dobbiamo dargli troppe responsabilità". 

MODULO - "Non è una questione di moduli. Ogni schieramento ha pro e contro. Cercherò di  mettere la squadra nelle migliori condizioni possibili. Il 4-4-2 ci permette di fare tanti gol, ma dobbiamo trovare il giusto equilibrio. Sono sicuro che molte cose cambieranno con l'inserimento dei nuovi arrivati. Questo gruppo ha due o tre moduli nelle corde, per la trasferta di Pisa decideremo il migliore". 

MERCATO - "La società ha compiuto uno sforzo incredibile per costruire una super squadra, come lo sono altre sei o sette in questa categoria. Con il direttore e il presidene c'è grande sintonia: migliorare questa rosa non è affatto facile. Il pensiero, però, resta solo al Pisa. Abbiamo dieci giorni per preparare questa gara nel migliore dei modi". 

TUIA - "Doveva giocare contro la Vastese, ma ha avuto un piccolo sentore negativo e quindi abbiamo preferito non rischiarlo perché è un calciatore importante. Fortunatamente non abbiamo problemi di infortunati: i ragazzi stanno tutti bene e speriamo di arrivare a Pisa con tutta la rosa a disposizione".