Ripescaggio in Lega Pro? Serve una... finale

Domenica Monopoli-Sestri: chi vince va al primo posto della graduatoria. Ma servono tanti soldi

ripescaggio in lega pro serve una finale
Benevento.  

Monopoli-Sestri Levante si gioca domenica alle 17,30 allo stadio Blasone di Foligno. E’ la finale dei play off della serie D, quella che assegna la posizione numero uno nella graduatoria dei ripescaggi in Lega Pro. Nelle due semifinali si sono fermate le due compagini più titolate, il Taranto e il Fano, che ora dovrebbero sperare in un’ecatombe nel campionato di terza serie per concorrere ad un posto. Difficile prevedere cosa possa accadere, anche se un paio di società sembrano già out (Real Vicenza e Barletta). Tra l’altro la domanda di ripescaggio prevede esborsi enormi: 600mila euro a fondo perduto e una fideiussione di altri 600mila euro, oltre alla tassa di iscrizione. Un salasso che non tutti potranno permettersi, neanche chi come le due finaliste avranno maturato il diritto di essere ripescate. Questi play off sono come una corsa all’oro, quando ci si rende conto di essere vicini al filone più grosso ci si accorge anche che non ci sono i soldi per estrarlo. Non resta che attendere la finale che si disputa a Foligno. Il Monopoli “rischia” di vincere i play off più veloci della storia: è entrato in gioco nelle semifinali perché aveva vinto la Coppa Italia Dilettanti. I pugliesi, nelle cui fila gioca Fernando Castaldo (lo ricordate nel Benevento che vinse il campionato nel 2007/08?), sono allenati da un altro ex giallorosso, Francesco Passatore. Il campionato non è stato granchè (decimo nel girone dell’Andria), ma il finale di stagione può riservare soddisfazioni impensabili.