Benevento, Tuia: "C'è rammarico, ma stiamo crescendo"

Il centrale difensivo: "Il coraggio non è mai mancato. Subiamo troppi gol"

benevento tuia c e rammarico ma stiamo crescendo
Benevento.  

Al termine del match giocato contro il Napoli, Alessandro Tuia ha commentato così la sconfitta subita dal Benevento nel derby: 

"Credo che il gol di Insigne sia stato un capolavoro, poi è chiaro che se fai giocare certe squadre prima o poi il gol lo prendi. Con la difesa a tre il mister voleva maggiore aggressività, ma purtroppo ne abbiamo subito un altro. Nel finale c'era la sensazione di poter pareggiare la partita. L'ambizione di potersela giocare con tutte c'è sempre stata e il coraggio non è mai mancato, purtroppo subiamo un po' troppo ed è un qualcosa che contro le big ci ha penalizzato". 

VERONA - "Quella di lunedì è una partita che non dobbiamo sbagliare. Magari sarà più complicato affrontare una di pari livello che le big. Adesso c'è di mezzo anche l'Empoli e sono sfide da vincere". 

SICUREZZA - "Nelle scorse partite abbiamo dato vita a grandi prestazioni che ci hanno dato consapevolezza. Il prosieguo del campionato sarà sicuramente positivo perché acquisiremo sicuramente maggiore sicurezza e sarà dura per tutti". 

DIFESA - "Quando passiamo a tre il mister vuole più aggressività, con gli esterni più alti, probabilmente non siamo riusciti a fare questo lavoro e abbiamo subito il gol di Insigne. E' solo un modo di stare in campo diverso che non significa una maggiore copertura. Dovevamo essere più alti e questo non ci è riuscito". 

EVOLUZIONE - "E' una categoria che non conosco e mi piace misurarmi in questo contesto. Sono arrivati dei calciatori che la conoscono e che ci stanno dando una grande mano. Si può ben dire comunque che c'è stata una evoluzione positiva in tutte le sfide che abbiamo affrontato".