Inzaghi: "Grande vittoria, questi ragazzi meritano fiducia"

Il tecnico del Benevento: "Penso che oggi i tifosi siano orgogliosi di noi"

inzaghi grande vittoria questi ragazzi meritano fiducia
Benevento.  

Ecco il commento di Inzaghi al termine del match vinto con la Fiorentina: 

"Ci vuole maggiore equilibrio. Questi ragazzi non meritano voci negative. La serie A è così, noi abbiamo perso male solo con lo Spezia. Nelle altre i ko sono arrivati giocando bene. Facciamo sempre finta di niente, ma veniamo a Firenze e sfoderiamo una grande prestazione contro una squadra che ci è totalmente superiore. Tutti devono darci una mano. Se alla prima partita sbagliata ce ne dicono di tutti i colori è un errore. Penso che oggi i nostri tifosi siano orgogliosi di noi perché vincere in questo modo è sicuramente importante, al di là di come finirà". 

EQUILIBRIO TATTICO - "Sapevo che Barba poteva darci maggiore compattezza, purtroppo è stato assente negli ultimi tempi. Chi è entrato ha fatto benissimo. Oggi c'era uno spirito battagliero. Se non fossimo stati undici guerrieri non avremmo portato a casa punti: questo è un concetto che ho espresso più volte alla squadra. Dovevamo chiuderla prima. Ho visto i miei ragazzi felici e sono molto contento per loro. E' un risultato che gli darà sicuramente maggiore fiducia". 

OCCASIONI - "La squadra ha speso tanto. Abbiamo avuto delle occasioni, ma Moncini ha fatto un lavoro straordinario. Tutti sono stati protagonisti di una partita incredibile. L'ho capito sin da subito: siamo partiti contratti, ma non abbiamo sofferto. Siamo riusciti a fare la partita perfetta. La strada è ancora lunga, non dobbiamo montarci la testa. Se questa squadra dà tutto sicuramente ci divertiremo". 

MENTALITA' - "Le partite le prepariamo sempre in questo modo, ma spesso al forza dell'avversario è determinante. Se penso a una gara come quella con il Verona dico che dispiace perdere, visto il nostro atteggiamento. Abbiamo sbagliato solo quella con lo Spezia". 

CRITICHE - "Ho sentito alcuni giudizi un po' troppo forti contro qualche calciatore. Mi è sembrato che si fosse aspettata la prima sconfitta sbagliata per fare processi. Questa squadra ha bisogno di tutti, io ho le spalle abbastanza larghe. Se non ci aiutiamo sarà dura salvarsi in serie A. Nei momenti complicati ricordiamoci cosa ci hanno dato questi ragazzi, lasciandoli un po' sereni e dandogli una mano". 

LETIZIA - "Penso abbia preso una botta al ginocchio. Maggio è entrato bene, peccato che non c'era Foulon che ha avuto un problema in allenamento"

SAU - "Aveva un problema al flessore, non riusciva a scattare ma era inutile provarlo con il rischio che potesse infortunarsi. Ho pensato quindi di fare il cambio":