Benevento, Improta: "Possiamo rompere le scatole a chiunque"

Il calciatore giallorosso: "Sono contento del mio rendimento. Siamo più compatti"

benevento improta possiamo rompere le scatole a chiunque
Benevento.  

E' stato il migliore in campo tra i giallorossi, partendo da attaccante fino a chiudere la gara in difesa dopo l'infortunio di Maggio. E' un momento d'oro per Riccardo Improta che nel post gara con la Juventus ha commentato così il pareggio ottenuto al Vigorito: 

“Faccio di tutto per mettere in difficoltà il mister in qualsiasi ruolo decida mettermi. Siamo riusciti a fermare i campioni d’Italia, dobbiamo continuare su questa strada perché così romperemo le scatole a un bel po' di squadre. Fare risultato e non perdere aiuta molto nel morale della squadra. Questo è un grande gruppo. Nonostante le varie assenze non abbiamo mollato di un centimetro, riuscendo a portare a casa un punto fondamentale. Sono molto contento. La serie A è difficile, se non sei al massimo non fai bene perché affronti rose con una qualità nettamente superiore”.

RENDIMENTO - "Il mio rendimento non mi sorprende. Ci ho sempre creduto tanto. A Benevento ho sin da subito avuto modo di vestire una maglia di proprietà, dato che in passato giravo sempre in prestito. Ho vissuto un percorso tortuoso a causa di infortuni, adesso mi sto riscattando. Sono contento”.

COMPATTEZZA - “E’ un Benevento più compatto. Ci siamo resi conti che la differenza con la serie B è tanta. Abbiamo lavorato tanto dopo la sconfitta con lo Spezia che ci ha fatto un po’ sbandare. E’ stata questa la chiave dei risultati positivi”.

MARADONA - “Sono cresciuto con le videocassette delle sue gesta e dei racconti dei napoletani. E’ una notizia che mi ha scosso tanto. Stiamo parlando di un mito che non morirà mai”-