Benevento, si teme un lungo stop per Caldirola

Domani il centrale difensivo sarà sottoposto a risonanza magnetica insieme a capitan Maggio

benevento si teme un lungo stop per caldirola
Benevento.  

Dopo i due giorni di riposo, il Benevento come noto domani tornerà in campo per focalizzarsi sul match di domenica con il Parma. Al Tardini non ci sarà Schiattarella: il giallo rimediato contro la Juventus gli è stato fatale, considerato che si è trattato del quinto stagionale che ha fatto scattare automaticamente la squalifica. Preoccupano Maggio e Caldirola, usciti anzitempo dal campo nel corso della gara con i campioni d'Italia. Entrambi saranno sottoposti a risonanza magnetica nella giornata di domani. Si sospetta per il centrale difensivo la rottura del menisco esterno del ginocchio destro. Se questa prima diagnosi dovesse essere confermata, il calciatore sarà sottoposto a un intervento che prevede ben due mesi di stop. Per Maggio, invece, c'è il sospetto di una lesione muscolare del gemello laterale della gamba destra che dovrebbe portare a un'assenza di tre settimane.