La Sud sulla scia di Inzaghi: "Vogliamo guerrieri sanniti"

Gli ultras del Benevento: "Quella con il Crotone non sarà mai una partita normale"

la sud sulla scia di inzaghi vogliamo guerrieri sanniti
Benevento.  

Lo sanno anche i sassi che il match tra Benevento e Crotone rappresenta una rivalità storica che perdura dagli anni novanta, quando le due formazioni cominciarono un confronto serrato nei vari campionati in cui si trovarono di fronte. Infuocate le dispute dei play off, tra cui quelli del 2004 che sono passati alla storia per il discutibile arbitraggio di Pantana di Macerata in occasione del match di ritorno. Un torto evidente che finì anche nei tribunali nel corso dei vari processi contro la malavita, ovviamente mai digerito dal popolo sannita. Quest'oggi la Curva Sud ha esposto uno striscione (in foto) nei pressi dello stadio e pubblicato una nota sui social dove esorta la squadra a dare ancora di più il massimo, in nome di questa rivalità che divide le due piazze: 

Quella con il Crotone non sarà mai una partita normale. Alle spalle ci sono anni di battaglie, spesso contraddistinti da beghe e brogli di palazzo che hanno messo sotto i piedi la dignità di una città che da sempre si è contraddistinta per lealtà e senso sportivo. Appoggiamo le parole di Inzaghi pronunciate ieri in conferenza stampa: “saremo dei guerrieri”. Proprio così, ci aspettiamo un atteggiamento da veri guerrieri sanniti per portare a casa i tre punti contro una rivale storica. Batterli non significherà soltanto confermare il decimo posto in classifica, ma anche onorare ulteriormente la città e la maglia giallorossa. Nonostante l’assenza, saremo come sempre al vostro fianco. Forza ragazzi...