Benevento, notte da cancellare: il Verona cala il tris

Faraoni, un autogol di Foulon e Lasagna condannano la formazione di Pippo Inzaghi

benevento notte da cancellare il verona cala il tris
Benevento.  

È una notte da cancellare per il Benevento: al “Ciro Vigorito” il Verona cala il tris (0-3), rifilando una pesante sconfitta alla formazione di Inzaghi che ha dovuto fare i conti anche con la sfortuna. Pronti-via e la Strega deve rinunciare a Letizia: l’esterno dopo 10’ lascia il campo in lacrime per infortunio, al suo posto entra Foulon. Ed è proprio dalle parti del belga che il Verona spinge con maggior insistenza, trovando il vantaggio al 25’ del primo tempo: cross dalla sinistra di Lazovic, Foulon salta a vuoto e Faraoni di testa batte Montipò. Il Verona legittima il risultato e dopo nove minuti raddoppia: Foulon nel tentativo di anticipare Faraoni su un cross dalla sinistra di Zaccagni, deposita di testa la palla alle spalle di Montipò. Nella ripresa Inzaghi prova a cambiare qualcosa: entrano Improta e Tuia, escono Depaoli e Foulon. Ma è ancora il Verona, dopo cinque giri di lancette, a colpire: Lasagna va via a Glik, entra in area e batte Montipò sul primo palo. È il gol che fa calare i titoli di coda sul match e che condanna il Benevento allo 0-3. Sabato c’è la sfida in casa dello Spezia per provare subito a rialzarsi.

 

BENEVENTO-VERONA 0-3

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli (1' st Improta), Caldirola, Glik, Letizia (10' pt Foulon, 1' st Tuia); Hetemaj, Schiattarella, Ionita; R. Insigne (10' st Viola), Sau; Lapadula (28' st Gaich). In panchina: Manfredini, Lucatelli, Tello, Dabo, Di Serio, Caprari, Moncini. Allenatore: Inzaghi

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini (33' st Lovato), Gunter, Magnani (37' st Dawidowicz); Faraoni, Tameze (20' st Sturaro), Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni (33' st Bessa); Lasagna (37' st Favilli). In panchina: Berardi, Pandur, Ilic, Dimarco, Salcedo, Cetin, Dawidowicz, Vieira. Allenatore: Juric

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta – assistenti: Carbone e Moro – IV uomo: Paterna – Var Guida – Avar: Longo

RETI: 25' pt Faraoni (V), 34' pt aut. Foulon (V), 5' st Lasagna (V)

NOTE. Ammonito: Sturaro (V). Angoli: 2-7. Recupero: 2' pt - 0' st.

 

45' - Triplice fischio al "Ciro Vigorito": il Verona batte 3-0 il Benevento.

37' - Cambi per il Verona: esce Lasagna, entra Favilli; esce anche Magnani al suo posto Dawidowicz.

33' - Doppio cambio per il Verona: escono Ceccherini e Zaccagni, entrano Lovato e Bessa.

28' - Ultimo cambio per il Benevento: esce Lapadula entra Gaich. 

26' - Ammonito Sturaro.

20' - Primo cambio per il Verona: esce Tameze, entra Sturaro. 

12' - Ripartenza del Verona con Lasagna che prova a sorprendere Montipò, la palla viene deviata da un difensore e termina in angolo. Dalla bandierina scaligeri ancora pericolosi con Gunter, Montipò è attento e respinge il colpo di testa.

10' - Nuovo cambio nel Benevento: esce Insigne, entra Viola.

9' - Zaccagni pesca nello spazio Barak che entra in area di rigore e calcia a rete, Montipò in uscita respinge la conclusione. 

6' - Ancora Verona pericoloso: cross dalla sinistra di Lazovic, Montipò ci mette una mano, la palla arriva a Barak che calcia alto.

5' - GOL VERONA - Lasagna va via a Glik, entra in area e batte Montipò sul primo palo.

1' - Due cambi per il Benevento: entrano Improta e Tuia, escono Depaoli e Foulon. La Strega passa al 3-4-2-1, schierandosi a specchio con il Verona.

SECONDO TEMPO

45' - Il Benevento prova a reagire con una conclusione di Insigne, Silvestri si distende sulla sinistra e respinge.

45' - 2' di recupero.

42' - Imbucata di Faraoni per Lasegna che tocca d'esterno, Montipò in uscita gli sbarra la strada e devia in angolo.

41' - Sau finta di calciare e serve in area Lapadula che prova la conclusione ma la difesa del Verona ribatte.

37' - Lapadula appoggia per Insigne che tenta la conclusione a giro che viene murata dalla difesa del Verona. Sulla ripartenza gialloblu vicinissimi al tris con Barak che calcia da ottima posizione ma la palla si stampa sulla traversa, anche grazie alla deviazione di Montipò.

34' - GOL VERONA - Sfortunato Foulon che, nel tentativo di anticipare Faraoni su un cross dalla sinistra di Zaccagni, deposita di testa la palla alle spalle di Montipò.

27' - Ancora Verona pericoloso nell'area di rigore del Benevento ma Foulon è attento e riesce a liberare.

26' - Conclusione a giro di Zaccagni, Glik ci mette la testa e la palla termina in calcio d'angolo.

25' - GOL VERONA: cross dalla sinistra di Lazovic, Foulon salta a vuoto e Faraoni di testa batte Montipò.

21' - Provvidenziale intervento difensivo di Foulon che riesce ad anticipare Lasagna nel cuore dell'area di rigore.

15' - Partita molto fisica al "Ciro Vigorito": tanto pressing da parte delle due squadre che, per il momento, non stanno concedendo nulla.

10' - Problemi fisici per Letizia che abbandona in lacrime il terreno di gioco: al suo posto entra Foulon.

9' - Barak ha spazio sulla destra e avanza, appoggio per Faraoni che entra in area e tenta il tiro-cross, palla deviata in angolo.

6' - Invenzione di Schiattarella che pesca in profondità Lapadula, l'attaccante giallorosso prova a controllare ma viene recuperato da Gunter al momento della battuta.

1' - La formazione gialloblu gioca il primo pallone del match: è iniziata Benevento-Verona.

PRIMO TEMPO

Le squadre stanno facendo il loro ingresso sul rettangolo verde del "Vigorito", manca poco al fischio d'inizio di Benevento-Verona.

Inzaghi si gioca la carta Sau: l'ex Cagliari e Sampdoria agirà alle spalle di Lapadula insieme ad Insigne. Per il resto confermate le anticipazioni della vigilia: davanti a Montipò difesa a quattro formata da Depaoli, Caldirola, Glik e Letizia; in mediana giocheranno Hetemaj, Schiattarella e Ionita. Qualche novità anche nell'undici del Verona: Veloso e Lazovic completano il centrocampo con Faraoni e Tamaze. Barak e Zaccagni giocheranno alle spalle di Lasagna. Alle 20.45 il fischio d'inizio al "Ciro Vigorito"

IL PRE-GARA. Esame importante per il Benevento: questa sera (ore 20.45) al "Ciro Vigorito" arriva il Verona. Dopo il ko nel derby con il Napoli, i giallorossi di Pippo Inzaghi vanno a caccia di un successo per proseguire la propria marcia verso la salvezza. Il tecnico delle Streghe si affida al 4-3-2-1 con Insigne e Caprari a sostegno di Lapadula. Gli scaligeri, reduci dal pari casalingo con la Juventus, si schiereranno con il 3-4-2-1: Barak e Zaccagni agiranno alle spalle di Juric.

Le probabili formazioni:

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Caldirola, Glik, Letizia; Ionita, Schiattarella, Hetemaj; Insigne, Caprari; Lapadula. In panchina: Manfredini, Lucatelli, Tuia, Pastina, Viola, Tello, Dabo, Improta, Di Serio, Gaich, Sau, Moncini. Allenatore: Inzaghi

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Magnani, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Ilic, Dimarco; Barak, Zaccagni; Lasagna. In panchina: Berardi, Pandur, Veloso, Lazovic, Lovato, Salcedo, Favilli, Udogie, Dawidowicz, Vieira, Sturaro, Bessa. Allenatore: Juric