Ponte 98, pareggio amaro con il Solofra

Fusco apre le danze dopo 2', pareggio di D'Acierno al 15' della ripresa

ponte 98 pareggio amaro con il solofra
Ponte.  

Il Solofra riacciuffa il pareggio contro il Ponte 98. La squadra di Gallo dimostra di essere in forma, almeno in questa fase della stagione. Forse i sanniti devono mordersi le mani per non aver difeso l'immediato vantaggio e non aver approfittato della superiorità numerica nei 20' della partita. Poteva essere un successo importante per i sanniti.

La storia della sfida parte col vantaggio del Ponte 98 che arriva già al 2' grazie a Fusco che sorprende la difesa irpina e va a infilare la sfera in fondo al sacco. I ragazzi di Messina tentano la reazione immediata con D'Acierno che sfiora il gol con un pallonetto, poi è la volta di De Simone e Fioraso che vanno vicini alla segnatura alla fine della prima frazione di gioco.

Nella seconda parte, il Solofra riesce a trovare il pareggio al quarto d'ora con D'Acierno che gira al volo la palla lavorata da De Sio. I conciari non hanno nemmeno il tempo di organizzarsi che al 20' restano in dieci per l'espulsione di De Sio. Il Ponte 98 preme e va vicino alla rete in un paio di circostanze ma Giliberti chiude la saracinesca e regala un punto prezioso alla propria squadra.

PONTE 1

SOLOFRA 1

PONTE: De Filippo Romano And (41’ st Cimmino), Mortaruolo (30’ st Melillo), Inglese, Rafdi, Gambuti, Di Santo, Puzella, Fusco, Candrina, Masone. A disp. Del Ciampo, Orrei, Romano Ang., Ciaburri, Minieri. All. Gallo.

SOLOFRA: Di Benedetto, Sgaglione (41’ st Cuomo), Oliva P., Arzeo, Esposito, De Stefano F., D’Acierno, Fiume (42’ pt Di Zenzo), De Simone (12’ st D’Urso), De Sio, Fioraso. A disp. Di Benedetto, Nevola, Di Falco, Condolucci. All. Messina.

ARBITRO: Salvomaria Dubbiosi di Caserta

ASSISTENTI: Diego Lauropoli e Domenico Piscitelli di Caserta

RETI: 2’Fusco (Po); 15’ st D’Acierno (So).

NOTE: Ammoniti: Romano Andrea; Masone; Mortaruolo; Melillo (Po), Arzeo (So)
Espulsi: De Desio (So). Giornata Soleggiata. Terreno in buone condizioni. Spettatori 300 circa.

Fabio Tarallo