Ponte 98 - Solopaca, le pagelle per la squadra di Di Sauro

Masone è il match winner ma è l'ingresso di Rafdi a cambiare la sfida

ponte 98 solopaca le pagelle per la squadra di di sauro
Ponte.  

Poteva essere una giornata fatta di tanti voti bassi per il Ponte 98 e invece Masone ha avuto il potere di far aumentare qualche valutazione in alcuni elementi in una sfida giocata bene solo per un tempo. Bene l'ingresso di Rafdi, il migliore, timido Puzella, ma il ragazzo è giovane e deve crescere.

Possemato 6,5 – Ha di sicuro pensato di passare un pomeriggio senza impegni e invece il Solopaca lo chiama all'intervento in qualche circostanza. Tiri velleitari ma lui è sempre attento

Zotti 6,5 – Attentissimo sempre, non sbaglia un intervento anche se gli avanti del Solopaca lo impensieriscono, specie Pascarella che nel primo tempo è fastidioso

Romano And. 6 – Meno intraprendente del solito. Prova qualche sgroppata ma non sempre è preciso nei passaggi e deciso in ciò che deve fare

Severini 6 – Catalizza tanti palloni ma anche lui nel primo tempo ha la voglia di lanciare sempre lungo e i risultati non sono confortanti (dal 6' st Rafdi 7,5 – Il suo ingresso cambia la partita. Ci mette anima e cuore, aggredisce e va a saltare su ogni pallone creando sponde interessanti)

Borzillo 6,5 – Bella battaglia con gli attaccanti del Solopaca. Saranno anche leggerino ma spuntano da ogni parte. Una sola volta Pascarella scappa via ma non succede nulla. Prestazione confortante

Simeone 6 – Potrebbe avere lo stesso voto del compagno di reparto per come dirige la difesa. Mezzo punto in meno per qualche lancio di troppo che non ha portato frutti (dal 38' st Di Santo sv)

Puzella 5,5 – Molto timido, sbaglia la prima palla e tutto ciò condiziona la sua prestazione. Certo i compagni non lo aiutano scuotendolo ma in più di una circostanza lo rimproverano. Deve crescere e questa crescita passa anche da prestazioni del genere

Melillo 6,5 – Prestazione di personalità. Certo da esterno si perde un po', da centrale la sua corsa potrebbe tornare utile. E' su tutti, pressa e prova a dare ordine. Uno di quelli che ha lanciato meno nella prima frazione di gioco

Fusco 6 – L'impegno non si discute, corre tantissimo e prova a fare male. E' molto impreciso, però e soprattutto casca nella trappola del fuorigioco solopachese. Qualche volte ha di che protestare, il resto delle volte è in errore e non se ne accorge. Raggiunge la sufficienza per aver agganciato una palla che sembrava persa e aver servito l'assist a Masone per il gol vittoria

Candrina 5,5 – Messo davanti alla difesa è chiamato a dare ordine alla manovra. La sua esperienza glielo permette ma nel primo tempo è tra quelli che si fanno attrarre di più dal lancio a scavalcare la difesa avversaria

Masone 7 – Non si risparmia mai. Forse tiene un po' troppo palla ma quando ce l'ha tra i piedi è un pericolo. Stavolta ci mette la testa per regalare una vittoria prestigiosa alla sua squadra. Dovrebbe valere la palma del migliore e invece perde mezzo punto per il rigore sbagliato. Segnarlo avrebbe dato maggiore tranquillità alla squadra (dal 46' st Morante sv).