Poker di successi del Ponte 98

La situazione della Virtus Avellino adesso si fa critica

poker di successi del ponte 98
Ponte.  

Missione compiuta per il Ponte 98 che vince la quarta sfida consecutiva ed esce dalla zona calda della graduatoria agrandi passi. Serviva il cambio della squadra giallorossa, un’inversione di tendenza per i sanniti perchè la situazione si era fatta veramente complicata. E invece i ragazzi di Di Sauro hanno fatto gruppo, si sono stretti ancora di più e alla fine hanno vinto una gara difficile contro una Virtus Avellino che crolla in graduatoria. Non è stata una gara facile, la posta in palio era di quelle importanti, a entrambe serviva centrare un successo. E per questo la prima frazione di gioco non è stata di quelle memorabili anche se i sanniti hanno cercato di tenere il pallino del gioco tentando di fare male. Virtus che alla fine si è rintanata e ha tentato il tutto per tutto con veloci ripartenze. Con questo atteggiamento la sfida non ha avuto quel cambio di passo sperato e il punteggio non è cambiato assolutamente. Le reti che hanno acceso la sfida sono arrivate nella ripresa. Masone ha aperto al 7' dagli undici metri, la risposta della Virtus Avellino 6' dopo grazie a Rega. Il gol vittoria è giunto un giro di lancette dopo con Di Santo. Ponte 98 che porta a casa la vittoria, importantissima, la classifica adesso ha un volto migliore e lascia sperare di poter chiudere il discorso quanto prima e senza ulteriori patemi. La strada della Virtus è ancora lunga.

di Fabio Tarallo