Benevento, l'U16 batte anche il Lecce: ora le final eight

La truppa di Formisano si impone nell'ultima giornata della stagione regolare

benevento l u16 batte anche il lecce ora le final eight
Benevento.  

Benevento – Lecce 2-1

Benevento: Gestro (1'st Savignano), Foggia (25'st Vigorito), Todisco (13'st Olimpio), Ciocia, Prisco, Barilotti, Guerra (1'st Esposito), Citarella, D'Agosto (13'st Bracale), Agnello, Sorrettone (20'st Battisti)(25'st Mattera). A disp.: Seminara, Moccia. All.: Formisano 

Lecce: De Luca, Tarantino, Frassanito (1'st Lombardi), Poletì, Triarico, Cohen, Manca (30'st Capodieci), Schirone (30'st Palazzo), Carrozzo (12'st Carratta), Valentini (1'st Massarelli), Mastore (1'st Avella). A disp.: Rizzo, Perrone, Tundo. All.: Schipa 

Arbitro: Guida di Torre Annunziata
Assistenti: Benevento di Nocera Inferiore e Pellecchia di Avellino 
Marcatori: 11'pt Triarico (L), 27'pt e 36'pt Sorrettone (B)

Ennesima vittoria per l'under 16 del Benevento che all'Avellola ha piegato il Lecce con il risultato di 2-1. Formisano ha gettato nella mischia quegli elementi che hanno giocato di meno nel corso del campionato, tra cui il centrocampista dell'under 15  Prisco che si è ben comportato al fianco dei "più grandi". A sbloccare il risultato sono stati i salentini dopo undici minuti con una conclusione di Triarico sugli sviluppi di un calcio d'angolo. I giallorossi hanno caricato a testa bassa gli avversari per ribaltare la situazione e al 27' sono riusciti a pareggiare i conti con Sorrettone. Alla mezz'ora l'attaccante ci ha riprovato con un tiro in girata, ma la palla è uscita di poco sul fondo. Il gol è giunto puntuale sei minuti dopo, con Sorrettone che ha siglato la doppietta personale. La ripresa è stata di normale amministrazione: il grande caldo ha condizionato e non poco i ritmi, con il Benevento che ha controllato al meglio il risultato. Al 22' Prisco ha sfiorato il tris con una bella punizione che è stata prontamente deviata in angolo da De Luca. Al 30' l'estremo difensore avversario si è superato su Olimpio, riuscendo a sventare la minaccia con un grande intervento. 
I giallorossi chiudono il campionato al secondo posto. La testa della truppa di Formisano, adesso, è tutta rivolta ai quarti di finale nazionali che cominceranno il prossimo 19 maggio. L'under 16 vuole continuare a scrivere la storia.