Perle di vetroil commento di Federico Festa

La Loggia segreta e come si diventa Cavalieri eletti

La vera storia dietro lo strappo e le liste dei trecento giovani e forti

la loggia segreta e come si diventa cavalieri eletti

Gianlucone aveva detto sì al mantesino e non aveva protestato nemmeno quando gli avevano dato del muratore. Ma quando il gran maestro Umberto gli aveva passato il cappuccetto nero lui aveva piantato i piedi a terra e s'era rifiutato d'indossarlo. Livio, da sotto il tavolo, gli piantava calci negli stinchi ma non c'era stato verso.

La Loggia s'era riunita in gran segreto per decidere lo strappo.

Tutti si parlavano sottovoce e commentavano chi la commare, chi la sciatica, chi l'appaltuccio andato bene.

Era stato il Gran maestro a interrompere il brusio: “Damiano ne ha tre”.

E tutti gli incappucciati avevano esclamato: “uhanima 'ro priatorio: strappiamo”.

Di nuovo il Perfetto aveva contato: “Dino ne ha due”.

E in coro tutti gli incappucciati avevano esclamato: “uhanima 'ro priatorio: strappiamo”.

Alzandosi dal seggiolo del nonno, il Venerabile, sventolando il pizzino con la soffiata fresca fresca, s'era rammaricato: “Nando a stento ne fa una”.

E tutti gli incappucciati lo stesso avevano esclamato delusi: “uhanima 'ro priatorio: strappiamo”.

Sempre più infervorato, alzando il braccio destro e puntando l'indice al cielo in segno di ammonizione, il Sublime aveva tuonato: ”Persino quegli sciarmati del Pd alla fine ne schiereranno tre con Luchino”.

E ancora tutti gli incappucciati avevano esclamato: “uhanima 'ro priatorio: strappiamo”.

Poi, dal fondo della sala, quasi come sbucando da un tunnel, interropendo il sacro rito, l'apprendista intendente agli edifici Angelo Antonio s'era fatto prendere la mano e aveva gridato: “Quattro Maestro, le nostre passano a quattro. Me n'accatto io nata”.

E tutti, battendogli pure le mani, in coro avevano esclamato: “uhanima 'ro priatorio: strappiamo”.

Solo a quel punto pure Gianlucone s'era incappucciato e il Gran Maestro lo aveva nominato “Cavaliere eletto”.