Taniche di liquido insetticida nascoste nell'alveo del Sarno

Intervengono carabinieri, Arpac e Asl. Scongiurato un disastro ambientale

taniche di liquido insetticida nascoste nell alveo del sarno
San Valentino Torio.  

Scoperto un deposito di liquido insetticida, solitamente usato in agricoltura, nell'alveo del fiume Sarno. Sono intervenuti i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sarno, a seguito di una segnalazione della Centrale Operativa 112, coadiuvati da quelli della Stazione Carabinieri di San Valentino Torio e dal personale del Comando di Polizia Municipale, in località “Ponte San Valentino” in un terreno del comune di San Valentino Torio.

Qui, ben nascosto nell’alveo del fiume Sarno, vi era il deposito di taniche della capacità di circa cinque litri ciascuna, avvolte in teli di plastica, in cui era presumibilmente contenuto liquido. I militari hanno provveduto immediatamente ad allertare personale dell’ARPAC e dell’ASL, per mettere in sicurezza i rifiuti speciali rinvenuti, pericolosi per l’ambiente e altamente tossici per gli organismi acquatici e per tutte le forme di vita che sarebbero potute accidentalmente venire in contatto con il liquido presente nei contenitori, così scongiurando l’eventualità di un disastroso inquinamento delle acque del fiume.

Le taniche sono state sequestrate e trasportate in un luogo sicuro ed idoneo allo stoccaggio provvisorio, messo a disposizione dal comune di San Valentino Torio.