Salernitana, attacco in crescita ma si ferma anche Vuletich

Nove gol in amichevole contro l'Under 17. Infermeria piena in vista della sfida con il Verona

salernitana attacco in crescita ma si ferma anche vuletich
Salerno.  

L’attacco della Salernitana prosegue il suo momento di crescita. Segnali che, dopo la “rinascita” di Ascoli, hanno trovato conferme anche nel test amichevole disputato questo pomeriggio all’Arechi contro la formazione Under 17 allenata da Ferraro. Nel 9-0 finale, Calaiò e Jallow hanno segnato una doppietta a testa, confermando le buone indicazioni che erano emerse sabato in terra marchigiana. Due gol sono arrivati anche da Memolla, schierato da esterno sinistro di centrocampo come possibile alternativa a Lopez, mentre una rete a testa è stata siglata da Mazzarani, il giovane Marino e Djuric. Gregucci ha approfittato del test amichevole per sperimentare diverse soluzioni alternative ma a Verona l’undici titolare non dovrebbe discostarsi molto da quello schierato sabato al “Cino e Lillo del Duca”.     

L’unica novità dovrebbe riguardare il pacchetto arretrato dove il tecnico pugliese sarà costretto a fare a meno di Perticone. Il difensore anche oggi ha svolto fisioterapia e, dopo la botta presa contro i bianconeri, non dovrebbe essere arruolabile per il “Bentegodi”. L’infermeria, infatti, anche oggi è rimasta piena. Anzi, la lista degli indisponibili si è addirittura allungata. Vuletich ha effettuato un’ecografia muscolare che ha evidenziato una lieve distrazione al polpaccio sinistro e dovrà star fermo per almeno dieci giorni. Un’ulteriore defezione che si aggiunge a quelle quasi certe di  Akpa Akpro e Di Gennaro che non hanno preso parte all’amichevole, svolgendo un lavoro atletico specifico. Ancora indisponibile anche André Anderson, le cui condizioni saranno monitorate nelle prossime ore.

Gli allenamenti dei granata riprenderanno domani alla ore 10,30 presso il centro sportivo “Mary Rosy”.