Salernitana, aspettando il centenario: sale la febbre granata

Dalle 18 festa allo stadio Arechi, domani il corteo e l'evento in piazza della Concordia

salernitana aspettando il centenario sale la febbre granata
Salerno.  

Il clima di festa si respira da giorni in tutto il territorio salernitano, coloratosi di granata per vivere degnamente il centenario della Salernitana. Nastri, bandiere e striscioni sono spuntati in ogni angolo della provincia, pronta a raggiungere il capoluogo per la festa di piazza della Concordia. Festa che prenderà il via già questa sera allo stadio Arechi con “Un secolo di passione, aspettando la mezzanotte”. Dalle 18 il piazzale antistante la curva Sud ospiterà gonfiabili per bambini, musica e laboratori a tema. Sul palco saliranno tifosi di oggi, ma anche quelli di “ieri” e soprattutto chi ha contribuito a scrivere un po’ delle pagine della storia granata, tra cui Claudio Grimaudo, Luca Fusco, Ciro De Cesare, Andrea Cammarota, Sasà Avallone, Gigi Genovese, Santo Perrotta. A seguire tanta musica e divertimento con i salernitani Peppe Soks, El Chapo Junior, Frenk, Piervito Grisù, Roberto Bianco jr., Eric Roullier, Armando Pavone, Mitch e Chicano, oltre al dj-set di Marco Montefusco. Insieme al popolo salernitano ci saranno anche i gemellati di Schalke 04, Bari, Reggina, Ascoli, Brescia, Venezia, Monopoli, Andria e Barletta. Insieme si aspetterà la mezzanotte per festeggiare il centenario della Salernitana. Festa che proseguirà anche domani: alle 18 in Duomo la Messa per i tifosi; alle 19.19 il corteo dal Vestuti che raggiungerà piazza della Concordia. Giovedì sull’arenile di Santa Teresa torneo tra vecchie glorie della Salernitana.