Mercato Salernitana, Ventura: «Rinforzi entro il 18 luglio»

Il tecnico: «Mancano ancora 7-8 giocatori, vorrei riportare i 30mila all'Arechi»

mercato salernitana ventura rinforzi entro il 18 luglio
Salerno.  

«Per me il ritiro è fondamentale. Nel ritiro non si costruisce un gioco ma si costruiscono una squadra, gli obiettivi, i rapporti. Mi hanno detto che per il ritiro o vicinissimo al post-ritiro, entro il 18, noi avremo la squadra. Andiamo a cercare giocatori che abbiano un senso. Magari su venti ne centri quindici. Ma la costruzione avviene così, non per caso. Se io dovessi andare in ritiro oggi, avrei delle difficoltà. Molti calciatori sulla carta sono vicini a definire». Così Gian Piero Ventura ha parlato del calciomercato durante la conferenza stampa di presentazione di questa mattina al centro sportivo "Mary Rosy". «Mancano ancora 7-8 giocatori discretamente importanti di potenzialità, giocatori che se li lavoriamo diventano importanti per la Salernitana. È evidente che per fare questo le parole non servono. Serve la volontà del calciatore a mettersi in discussione, la volontà della piazza di fargli capire cosa significa indossare la maglia granata. Che profilo di calciatore mi aspetto? Occorrono giocatori che abbiano potenzialità per poter sviluppare calcio. Poi sta all'allenatore fargli credere nelle proprie capacità. Il vero problema non è qual è il giocatore. Andiamo a cercare giocatori che possano creare qualcosa». Ventura è apparso molto motivato: «Sono bastate due sconfitte per cancellare 34 anni di carriera. Io quei 34 anni me li voglio riprendere. E vi anticipo che me li riprenderò. Io vivo di adrenalina. Gli ultimi sei mesi tutti mi dicevano "ma chi te lo fa fare?". Io ci ho pensato ma non ci sono riuscito. Per me non è un salto all'indietro quello che ho fatto. Anzi, potrebbe essere l'inizio di un grande salto in avanti. La differenza la fanno le idee e gli uomini. Vorrei essere ricordato per quello che ha riportato i 25mila/30mila all'Arechi. Per quello che è riuscito a dare l'orgoglio a un giocatore d'indossare la maglia granata».