Salernitana, 132 giorni dopo è di nuovo sfida al Venezia

Ventura in campo con 5 reduci dello spareggio play-out. Le probabili formazioni

salernitana 132 giorni dopo e di nuovo sfida al venezia
Salerno.  

Si torna in Laguna. Ma centotrentadue giorni dopo si respira un'aria completamente diversa. Ché dopo aver scacciato il fantasma della retrocessione in serie C, all'ombra dell'Arechi è iniziata una nuova era che ha restituito entusiasmo e speranza al popolo granata. Conferma che s’intuisce già dal dato con cui ieri sera s’è chiusa la prevendita per il settore ospiti: oltre 750 sostenitori questo pomeriggio sosterranno la Salernitana al “Penzo”, sperando di tornare a casa con la quarta vittoria consecutiva in trasferta.

In campo ci saranno cinque reduci dello spareggio play out (otto considerando anche la panchina) dello scorso 10 giugno che proveranno a bissare la gioia conquistata ai calci di rigore. Emozioni particolari - come ammesso ieri in conferenza stampa - le vivrà anche Gian Piero Ventura che in Laguna, a inizio della sua carriera, sfiorò la promozione in serie A. Ma il match del “Penzo” mette in palio soprattutto punti pesanti per le due formazioni: Il Venezia non ha mai vinto davanti ai suoi tifosi e va a caccia della prima gioia; la Salernitana cerca continuità per restare nelle zone altissime della classifica. Ce n’è abbastanza, dunque, per assistere a una sfida di spessore.

Ventura, come accaduto già nelle precedenti uscite, dovrà fare i conti con l’emergenza: out Cicerelli, Cerci, Akpa Akpro, Heurtaux, Billong e Mantovani e con Jallow e Lombardi non ancora al meglio della condizione, l’ex ct della Nazionale italiana dovrà adattare Kiyine sulla corsia di destra di centrocampo con Lopez sulla fascia opposta. Davanti a Micai riconfermato il solito terzetto formato da Karo, Migliorini e Jaroszynski. In mediana Di Tacchio detterà i tempi con Maistro e Firenze ai suoi fianchi. Davanti Giannetti farà coppia con Djuric, mentre Jallow potrebbe avere una chance a gara in corso.

Dall’altra parte il Venezia si affida all’ex Bocalon che giocherà in avanti con Capello e Aramu a supporto delle due punte.            

           

Le probabili formazioni

(stadio "Penzo" - ore 15)

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Zuculini, Fiordilino, Maleh; Aramu; Capello, Bocalon.  In panchina: Bertinato, Daffrè, Casale, Lakicevic, Simeoni, Vacca, Suciu, Caligara, Lollo, Montalto, Zigoni, Di Mariano. Allenatore: Dionisi.

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Kiyine, Maistro, Di Tacchio, Firenze, Lopez; Djuric, Giannetti. In panchina: Vannucchi, Pinto, Kalombo, Lombardi, Dziczek, Odjer, Morrone, Jallow, Gondo. Allenatore: Ventura.