Salernitana: Djuric, riscatto servito in 365 giorni

A marzo dello scorso anno il primo gol in granata per l'attaccante bosniaco

salernitana djuric riscatto servito in 365 giorni
Salerno.  

Ancor prima che l'emergenza Coronavirus costringesse il mondo calcio allo stop forzato, era stato un problema fisico a fermare Milan Djuric per tre partite consecutive. Un infortunio che l'attaccante della Salernitana sembra aver definitivamente superato in queste settimane in cui il gruppo è rimasto lontano dal campo a causa dell'emergenza sanitaria. L'ariete bosniaco, tuttavia, come disposto dal club per tutti i calciatori, sta effettuando a casa un programma di lavoro atletico. In attesa di capire se e quando sarà possibile riprendere la stagione, l'ex Cesena sta provando a bruciare le tappe per preservare la condizione che gli ha permesso di essere protagonista assoluto in questa stagione. L'attaccante ieri ha pubblicato sui social un video che ripercorre tutti i gol messi a segno sia con la maglia della sua Nazionale che con il cavalluccio marino. All'ombra dell'Arechi, dopo un inizio deludente, Djuric ha segnato sedici reti. Bottino, tra l'altro, raggiunto in un anno solare che sta per volgere al termine. Il primo sigillo in granata è, infatti, arrivato il 30 marzo dello scorso anno nel match casalingo contro il Venezia. Da quel momento Djuric non si è più fermato, mettendo altre cinque reti nelle successive cinque partite. Il gol nel play-out d'andata con il Venezia ha fatto, poi, d'apripista a una stagione disputata con le marce alte e che, fin qui, gli ha permesso di segnare nove reti in 23 partite.