Salernitana, i tifosi: «Speriamo nella ripresa a porte aperte»

Massimo Falci: «È un momento difficile ma passerà e torneremo a tifare per i granata»

Salerno.  

Parlare di calcio in questa fase di grave emergenza sanitaria risulta per tutti difficile. Anche per quei tanti tifosi che erano abituati a masticare quotidianamente “pane e pallone”. A Salerno, tuttavia, club ed ultras hanno scelto di scendere in campo, realizzando iniziative di solidarietà per chi versa in condizioni difficili. Un bel gesto, nella speranza che si possa accantonare quanto prima questa parentesi e si possa tornare a sostenere da vicino la Salernitana. L'auspicio dei tifosi, infatti, è che la stagione possa riprendere con il pubblico sugli spalti. Massimo Falci, membro del Centro di Coordinamento Salernitana Clubs, ha raccontato come parte della tifoseria sta vivendo questa fase di emergenza, ribadendo la speranza che si possa tornare quanto prima all'Arechi per sostenere la Salernitana.