Cessione Salernitana, in corso la due diligence con i potenziali acquirenti

Trustee al lavoro per la vendita: tra le piste c'è anche quella che porta all'estero

cessione salernitana in corso la due diligence con i potenziali acquirenti
Salerno.  

In campo la Salernitana sta provando a smuovere la classifica per rientrare nella corsa salvezza. Dietro la scrivania e lontano dai riflettori si sta giocando la partita per la cessione della società. Il trust, come è noto, prevede che l'operazione vada completata entro il 31 dicembre 2021. Poco più di tre mesi, dunque, separano dal gong. Ma sottotraccia qualcosa si sta muovendo e la vendita della Salernitana dovrebbe comunque essere completata nei tempi stabiliti.

Al momento è in corso la fase tre, quella della due diligence. Dopo aver scremato le manifestazioni d'interesse ricevute, i trustee Susanna Isgrò e Paolo Bertoli hanno dato l'accettazione a procedere per alcune di queste, avviando la valutazione da parte dei potenziali acquirenti. Le piste concrete, al momento, sarebbero almeno due, una delle quali proveniente dall'estero. I contatti tra le parti sono costanti ma potrebbe servire ancora qualche settimana per completare lo studio dei dati e dei documenti forniti da trustee. Soltanto al termine di questa operazione potrà arrivare un'eventuale offerta per l'acquisizione del club. In queste ore, tuttavia, filtra un cauto ottimismo sul buon esito dell'operazione e non è da escludere che nei prossimi giorni possano esserci comunicazioni ufficiali in merito alla trattativa. Già in due circostanze, infatti, i trustee del trust Salernitana 2021 hanno comunicato attraverso una nota stampa.