Graziani: "Partenio? Chi sente pressione imbianchi i muri..."

Show del mister dell'Avellino alla vigilia dell'esordio interno in campionato, contro l'Albalonga

graziani partenio chi sente pressione imbianchi i muri
Avellino.  

 

di Marco Festa

Carico a mille. Nel vocabolario del tecnico dell'Avellino, Archimede Graziani, non c'è spazio per il termine pressione. Un concetto ribadito con forza alla vigilia della gara prima gara casalinga in campionato: alle 15, al “Partenio-Lombardi”, i lupi sfidano l'Albalonga: “Domani affrontiamo una delle, sei, sette squadre costruite e progettata da anni per far bene in campionato e provare a vincerlo. L’Albalonga questa estate si è anche rafforzata, ed allora cominciamo a vedere come approcciamo partite del genere. Non voglio però sentire di parlare di 'paura' di giocare nel nostro stadio: chi non è in grado di sopportare le responsabilità non può fare il calciatore ed è opportuno che cambi lavoro, magari rinchiudendosi in quattro mura imbiancandole.”

Bordate anche per i tecnici avversari, che, per rimanere in tema di pressione, stanno cercando di farla gravare tutta sulle spalle dei biancoverdi. “Non va bene il ragionamento che chi affronta l’Avellino se vince fa il fenomeno e se perde sta nella logica delle cose. Leggo e sento spesso dichiarazioni di questo tipo da parte di chiacchieroni, più che colleghi. Sarebbe il caso di dare rispetto a chi sta lavorando. Se qualcuno fosse capace di dare la certezza matematica di andare in Serie D, si prenda pure il mio posto. Lo farei per il bene di questo club. Ma questo qualcuno deve dare la certezza matematica, altrimenti la smetta di fare il solone.”

Schermaglie verbali a parte, sta per arrivare l'ora di duellare in campo. Bando alla pre-tattica. Ecco gli under che partiranno dal primo minuto: “Scarf e Parisi sulla fascia sinistra; Patrignani e Tribuzzi su quella destra.”

In forte dubbio la presenza tra i titolari di Sforzini. In avanti toccherà, salvo colpi di scena, a Ciotola e De Vena: “Nando non è al top, è alle prese con un affaticamento muscolare. Valuteremo fino alla fine la possibilità del suo impiego." A completare la batteria degli over saranno il portiere Lagomarsini, i difensori centrali Morero e Mikhailovsky ed i centrocampisti Matute e Gerbaudo. Palla al centro, obiettivo continuità. E non fate arrabbiare Graziani.

Clicca qui per vedere la conferenza stampa integrale del tecnico Archimede Graziani alla vigilia di Avellino - Albalonga (video tratto da OttoChannel.tv)