Calciomercato Avellino: ecco la prima cessione

Operazioni in entrata in stand-by, ma sono tanti i calciatori con la valigia pronta

calciomercato avellino ecco la prima cessione
Avellino.  

 

di Marco Festa

In attesa di concordare gli innesti di mercato con il neo-allenatore Giovanni Bucaro, il Calcio Avellino inizia a sfoltire la rosa: Stefano Bruno, portiere classe 2000 che in Irpinia non ha mai trovato spazio, si è trasferito in Umbria tra le fila del Bastia 1924, formazione militante nel girone E della Lega Nazionale Dilettanti. Il suo procuratore è Domenico Cecere, che cura anche gli interessi di Micheal Ventre, a un passo dal Castrovillari e sicuro partente.

Sta per essere ceduto anche un altro estremo difensore, il ’99 Domenico Longobardi, per far spazio a un under da utilizzare da titolare in favore di Ettore Lagomarsini: Damiano Galantini dello SFF Atletico è l'indiziato numero uno anche se non sono da accantonare le piste che porta a un altro diciannovenne, ovvero Mattia Palmbo del Cassino e al 2000 Mattia Guarnieri, di proprietà del Fasano.

Saluteranno anche il difensore centrale Vladimir Mikhaylovskiy e il terzino destro Andrea Nocerino, quest'ultimo destinato a rientrare al Taranto, oltre a Michael Scarf e Alessandro Totaro.

Bucaro ha, intanto, condotto in porto la prima seduta di allenamento del suo nuovo corso concentrandosi sulla fase difensiva e sul possesso palla. Domenica, a Budoni, si proseguirà nel solco tattico del 4-4-2 tracciato da Graziani. Domani altra doppia seduta di allenamento.