"Tanti profili importanti vogliono Avellino. Grazie a De Vena"

Il ds Musa inaugura il club dei "Biancoverdi insuperabili" ma non svela novità sul futuro

tanti profili importanti vogliono avellino grazie a de vena
Avellino.  

È stato il principale fautore della scalata dell’Avellino dalla D alla C, ma l’anno prossimo non ci sarà nel campionato di terza Serie con i colori biancoverdi. Si separano le strade di Alessandro De Vena e del club irpino. Il prossimo anno l’ex attaccante della casertana giocherà ancora in D nel Giugliano che ne ha annunciato l’ingaggio a metà mattinata. Alla base soprattutto una scelta di vita per avvicinarsi ancor di più a casa. Prima dell’annuncio del Giugliano era stato lo stesso calciatore napoletano su Instagram a ringraziare e salutare la piazza biancoverde.

“Ci tengo a ringraziarvi per il meraviglioso calore che mi avete trasmesso quest’anno – ha scritto il bomber - Mi sono sentito sempre a casa! Mi avete dato tanta forza, in parte se ho avuto quei risultati è stato anche per il vostro assiduo sostegno. Grazie mille! Non dimenticherò mai quest’esperienza che per me è stata unica ed importante. Vi auguro il meglio. Un abbraccio grande e sempre forza Avellino”.

De Vena ha contribuito in maniera determinante alla promozione degli irpini con 23 gol di cui quello fondamentale per aprire le marcature dello spareggio del "Manlio Scopigno" di Rieti contro il Lanusei.

A questo punto è ufficialmente aperta la caccia a un bomber di categoria per i lupi tre nomi sul taccuino del d.s. MusaPaponi, Caccavallo e l’ex Felice Evacuo, fresco di promozione in B col Trapani. “Sono tanti i giocatori che vogliono venire ad Avellino anche di alto profilo, però dobbiamo capire prima che Avellino sarà”.

Di De Vena ha parlato anche Musa, a margine dell'inaugurazione del club dei “Biancoverdi Insuperabili”, ad Atripalda, intitolato a Carmine Parziale, ragazzo scomparso lo scorso anno, apertura resa possibile grazie all'instancabile lavoro di Flavio Puleo e dei suoi. “Aveva esigenze di star vicino alla famiglia e abbiamo trovato un accordo. Ha dato tanto per questa maglia e rimarrà sempre nei nostri cuori”.

Sul suo futuro, invece, nessuna novità: “Faccio il mio lavoro, sono un dipendente dell'Avellino e vedremo nei prossimi giorni cosa accadrà, con De Cesare ci sentiamo quotidianamente, c'è un ottimo rapporto, nessun caso".

Clicca sul pulsante "play", al centro della foto, per il video con le interviste a Flavio Puleo e Gino Parziale.