Avellino, Laezza operato e infermeria sovraffollata: il punto

Il report dopo la battaglia sportiva al "Rocchi" di Viterbo. Emergenza in difesa per Capuano

avellino laezza operato e infermeria sovraffollata il punto
Avellino.  

Mentre è andata in archivio un'altra giornata concitata sotto il profilo societario, sul fronte campo per l'Avellino fa la conta degli indisponibili e degli acciaccati dopo la battaglia sportiva andata in scena al “Rocchi” di Viterbo. Stamattina, il difensore Giuliano Laezza si è sottoposto a intervento chirurgico in seguito alla frattura poliframmentaria alla piramide nasale rimediata in occasione del match di Coppa Italia di Serie C contro la Ternana ed accentuata dai colpi subiti nel match di ieri, che lo hanno costretto a essere sostituito al minuto 34 del primo tempo. L'operazione è perfettamente riuscita, i tempi di recupero restano da definire, ma non è da escludere che Laezza possa giocare già contro la sua ex Sicula Leonzio con l'ausilio di una maschera protettiva. Capitan Santiago Eduardo Morero, rimasto vittima di un risentimento muscolare alla coscia destra, si sottoporrà nella giornata di domani a esami strumentali per conoscere l’entità del suo infortunio. Sempre domani, saranno valutate le condizioni di Walter Zullo, Vedran Celjak e Luis Alfageme, anch'essi alle prese con noie muscolari. Salterà certamente il match Julián Illanes, che era in diffida, è stato ammonito, e sarà squalificato.