Serie C, delineata la situazione delle promozioni

Tutto da definire il quadro delle retrocessioni in D

serie c delineata la situazione delle promozioni
Avellino.  

In Serie C c'è grande attesa per l'Assemblea di Lega del 7 maggio e, ancor di più, per il consiglio Federale del giorno dopo che determinerà il futuro della terza serie a medio e lungo termine, anche se ormai sembra quasi impossibile una ripartenza per questa stagione.

I medici dei 60 club, in videoconferenza, hanno espresso al presidente Ghirelli l'oggettiva impossibilità di adeguarsi al protocollo sanitario. Il numero uno della Lega Pro dal canto suo ha confermato il no agli allenamenti individuali e ha fatto sapere che per le promozioni dalla C alla B la situazione è delineata.

Salirebbero le prime tre dei rispettivi gironi con i playoff che a questo punto potrebbero non disputarsi. Tutto da definire invece il quadro delle retrocessioni per cui è stato chiesto di votare il blocco.

Il numero di squadre potrebbe allora salire a 70 in Lega Pro con i ripescaggi che diventerebbero opzionali e previsti solo nel caso in cui il numero di iscritte sarebbe inferiore a 60.

La palla ora passa all'Assemblea e al Consiglio federale.