Latina-Avellino, Taurino: "Sono tutti esami, continuità nell'atteggiamento"

Il tecnico biancoverde ha presentato la gara contro i pontini, in programma domani al "Francioni"

Avellino.  

È la vigilia di Latina-Avellino. La gara è stata presentata da Roberto Taurino in conferenza stampa: "Non sarà un esame perché tutte le gare sono importanti. Sicuramente c'è voglia di centrare la continuità, in particolar modo nell'atteggiamento. Dobbiamo dimostrare che la vittoria di domenica scorsa non sia un caso isolato. Affronteremo una squadra che ha mantenuto la rosa dell'anno scorso, che è ripartita dallo stesso allenatore. A noi toccherà mettere quanto espresso col Messina con sacrificio, con umiltà".

Il modulo - "Come già detto il modulo conta fino a un certo punto. Chiaramente abbiamo provato alcune soluzioni. La vera continuità passerà per l'atteggiamento proposto, ci vorrà compattezza e determinazione. Non esiste nemmeno il concetto di vecchia e nuova guardia. Io ho una rosa a disposizione. Gioca chi ha il merito di quanto proposto lungo la settimana. Posso dire che Illanes e Tito sono recuperati. C'è da valutare la condizione di Di Gaudio e Zanandrea". 

Sulla prima punta - "Trotta ci ha dato personalità nel reparto. Non è ancora al cento per cento, ma sta garantendo tanto al gruppo sin dal suo arrivo. Murano può essere una risorsa, ma dipende a lui. Dovrà trovare le giuste sensazioni per dimostrarlo".