Addio Antonio, cuore granata: il cordoglio della Salernitana

Il 22enne è deceduto in seguito a un incidente stradale: tifoseria in lutto

addio antonio cuore granata il cordoglio della salernitana
Salerno.  

Era una delle sue grandi passioni, quella per cui girava l’Italia con orgoglioso senso di appartenenza. Per Antonio, come per tanti ragazzi di Salerno, il granata era una seconda pelle che sentiva tatuata addosso. Un legame infranto da un tragico incidente che ha spezzato la vita del 22enne in un’età in cui dovrebbe essere vietato morire. Ad Antonio si è stretta anche la “sua” Salernitana che ha rivolto alla famiglia del giovane un messaggio di cordoglio. «L’U.S. Salernitana 1919, la proprietà, i dirigenti, i giocatori e lo staff con profondo cordoglio si stringono attorno al dolore che ha colpito la famiglia Liguori e la comunità salernitana per la scomparsa del giovane Antonio, grande tifoso granata».

Cordoglio arrivato anche dal mondo del tifo che in questi giorni aveva fatto il tifo per il 22enne, nella speranza che riuscisse a vincere la sua partita per la vita. «Non doveva andare così! 
Un altro angelo granata volato in cielo 
Antonio non c’è l’ha fatta. Il tifoso granata coinvolto nell’incidente di qualche giorno fa tra Vietri e Cava. Ci stringiamo intorno al dolore della famiglia e dei ragazzi dell’Ultras Movement Salerno di cui Antonio faceva parte!», il messaggio del club Mai Sola del presidente Antonio Carmando.