Fu a un passo dall'Avellino, ora può rinforzare la Cavese

Il punto sul mercato delle campane. I biancoverdi valutano uno scambio. Casertana, Cuppone fa gola

fu a un passo dall avellino ora puo rinforzare la cavese
Avellino.  

Inizia il conto alla rovescia in vista della fine della finestra invernale di calciomercato, che chiuderà i battenti il prossimo primo febbraio. La Casertana, che a Bisceglie ha inanellato il terzo successo consecutivo, si coccola Cuppone, che con il gol al “Ventura” ha attestato la sua media realizzativa a un centro ogni due partite (14 presenze e 7 reti). C'è la fila per il centravanti dei falchetti, con il Catanzaro in pole position, ma difficilmente i rossoblù si priveranno del proprio bomber principe. La Cavese spera di invertire le sorti del proprio campionato rivoluzionando la rosa. La rifondazione potrebbe proseguire con l'arrivo del terzino destro Esposito, classe '96, di proprietà del Mantova, mediante uno scambio con il portiere Bisogno. Fari puntati anche sull'attaccante Faella, ventitreenne partenopeo in uscita dal Pontedera, per cui c'è da battere la concorrenza della Fermana. Per il pacchetto centrali difensivi il rinforzo potrebbe, invece, essere rappresentato da Cernuto della Triestina, che lo scorso anno fu a un passo dall'Avellino. Sulle sue tracce c'è anche la Vibonese. E a proposito di Avellino. Torna in auge la possibilità di uno scambio Santaniello - Golfo con la Juve Stabia, anche se le vespe hanno già rinforzato il reparto avanzato con un altro attaccante fisicamente dotato, il classe 2000 Borrelli, in prestito dal Pescara. A lui sarà affidato il ruolo di vice Romero.