Paganese, verso l'Avellino con tamponi ogni 48 ore

Due positivi al Covid e un folto nugolo di assenti tra le file degli azzurrostellati

paganese verso l avellino con tamponi ogni 48 ore
Avellino.  

Dodici punti nelle ultime 7 giornate, le dita rigorosamente incrociate augurandosi che il Covid non riservi altre sgradite sorprese dopo i due positivi rilevati nel "gruppo squadra" prima del match casalingo con la Viterbese, terminato sul risultato di 1-1. Gol dell'infallibile cecchino dagli undici metri, Diop, che ha trasformato un penalty conquistato da Guadagni; pari di Besea con una conclusione sporcata fatalmente da Sbampato. La Paganese di Di Napoli arriva così al derby in programma domenica, alle 17,30, al “Partenio-Lombardi”, contro l'Avellino. La classifica migliorata da un inversione di trend grazie anche dalla riscoperta dello stadio amico come fattore determinante per la rincorsa salvezza, non di meno dal ritorno tra i pali di Baiocco, ma pure tamponi ogni 48 ore per 10 giorni, come previsto da protocollo e un folto nugolo di indisponibili con cui fare i conti. Certi assenti Campani, Cernuto, Mattia e Volpicelli. Out, inoltre, l'ex biancoverde Sirignano, ieri espulso al “Torre” per somma di ammonizioni al pari di Zanini, rosso diretto per aver proferito espressioni blasfeme proferite nel corso della gara con i laziali. In forte dubbio Perazzolo, da valutare Onescu.