"Aiutatemi a ritrovare mio marito. Ha anche bisogno delle sue medicine"

VIDEO L'appello di Mariana, moglie di Pasquale Bianco di cui non si hanno notizie da giovedì mattina

Benevento.  

Un cuore grande quello di Pasquale Bianco, sempre pronto e in prima linea anche con l'associazione di Protezione Civile di San Marco dei Cavoti. Durante la pandemia ha continuato a tenere acceso il forno della sua attività, pub – pizzeria "Che Cchiu" proprio accanto alla caserma della locale stazione dell'Arma. Di lui non si hanno più notizie da giovedì mattina, quando si è allontanato dalla sua abitazione e attività. Ha lasciato il cellulare nel locale. È salito a bordo della sua Jeep Grand Jerokee e si è diretto prima ad un distributore dove ha 'fatto' 30 euro di gasolio, poi ha comprato due pacchetti di sigarette ed è andato via. Ora l'ansia è tanta a San Marco dei Cavoti. Dinanzi alla pizzeria da questa mattina ci sono i suoi amici, i parenti, tutti stretti alla famiglia che sta vivendo ore terribili nell'angoscia ma sempre con la speranza viva che da un momento all'altro Pasquale possa dare notizie di sé. Ci sono i figli, gli amici e c'è Mariana, sua moglie, che da oltre 24 ore non si da pace. “Pasquale ti prego torna” le sue parole accorate. “Tutto si aggiusta. Tutti ti vogliono bene e ti aspettiamo”. La signora Mariana lancia un appello: “Vi prego aiutatemi a trovare Pasquale, ha anche bisogno delle sue medicine per il cuore”.

Pasquale Bianco, 49 anni, è praticamente conosciuto da tutti in paese. Sia per la sua attività di ristorazione che per il suo impegno con la protezione civile. “Mio marito ha sempre aiutato tutti, indistintamente. Pensate – racconta Mariana – che durante la pandemia faceva ogni giorno le pizze e mi chiedeva di consegnarle anche alle famiglie con più problemi o alle persone che non potevano muoversi da casa”.

Un cuore grande, dunque, che ora ha bisogno di un aiuto da parte di tutti ed è per questo che da San Marco dei Cavoti arriva un appello, a partire dal sindaco Angelo marino (LEGGI ALTRO ARTICOLO): chiunque abbia notato la Jeep Grand Cherokee di Pasquale deve immediatamente allertare i numeri di emergenza a partire dal 112 dei carabinieri o al 113 della Polizia. “Vi prego aiutateci” le parole rotte dalla commozione di Mariana mentre allunga lo sguardo verso un'auto che sta percorrendo via Matteotti... non è di Pasquale.

In paese sono due i punti di ritrovo per cercare notizie. Sin dalla prima mattinata il Comune è aperto. C'è il sindaco Angelo Marino in piazza che cerca notizie, novità. Per ora non ce ne sono ma il primo cittadino è ottimista: "Voglio sperare che si sia allontanato momentaneamente, solo perchè aveva bisogno di trascorrere un po' di ore da solo per pensare". La fascia tricolore poi, commosso (GUARDA L'INTERVISTA) si rivolge a Pasquale: "Torna, siamo qui ad aspettarti, ripercorri a ritroso la strada e torna a casa. Ti aspettiamo". 
Intanto proseguono le ricerche e le indagini dei carabinieri, della Protezione Civile e dei tanti cittadini che stanno perlustrando le zone del Fortore e non solo. Attività coordinate dall aPrefettura di Benevento.

GUARDA IL SERVIZIO ANDATO IN ONDA NEL TG REGIONALE SU OTTOCHANNEL TV canale 16