Fidelis Andria - Avellino, le probabili formazioni

Al "Degli Ulivi" (ore 14,30) la gara valida per la nona giornata del girone C di Serie C

fidelis andria avellino le probabili formazioni
Avellino.  

Se è vero che chi si ferma e perduto, figuriamoci l'Avellino partito col freno a mano tirato in un avvio di stagione sotto le aspettative, dal punto di vista dei risultati, e chiamato a pigiare con decisione sull'acceleratore per recuperare il terreno perduto e rimettersi in scia delle prime della classe. Ad Andria, contro la Fidelis (ore 14,30), nella nona giornata del girone C di Serie C, c'è un solo risultato a disposizione per dare continuità al successo casalingo (1-0) con la Virtus Francavilla e continuare la marcia verso la luce in fondo al tunnel: vincere. Caccia aperta al primo acuto in trasferta, al secondo consecutivo e terzo stagionale in campionato all'alba di un tour de force da tre partite in otto giorni: mercoledì prossimo (ore 21) appuntamento al "Massimino" contro il Catania; domenica prosssima (ore 14,30) tra le mura amiche contro la Paganese.

Nell'elenco dei 22 convocati da Piero Braglia non figurano, come preannunciato in conferenza stampa, Kanoute e Scognamiglio a cui si è aggiunto, nella giornata di ieri, Maniero, rimasto vittima di un risentimento muscolare nel corso della seduta di rifinitura. Sul fronte formazione si va verso la conferma dell'undici titolare scelto sabato scorso al “Partenio-Lombardi”. Lupi in campo con un 4-3-3 che potrà mutare forma, all'occorrenza, in un 4-2-3-1 con l'avanzamento di D'Angelo sulla linea della trequarti, più Micovschi e Di Gaudio ai sui lati, alle spalle dell'unica punta Gagliano. De Francesco sarà confermato, salvo colpi di scena, e preferito ad Aloi nel cuore del centrocampo.

Sponda pugliese è il giorno dell'esordio sulla panchina biancoazzurra di Ciro Ginestra, subentrato all'ex calciatore dei biancoverdi Panarelli, che ha salutato la squadra al penultimo posto in classifica con 5 punti. Infortunati Bordin, Di Piazza e Gaeta, recuperato ed arruolato Di Noia che potrebbe stringere i denti e giocare. Se non dovesse farcela sarà Bolognese una degli interni del 3-4-2-1 con l'ex Cavese e Juve Stabia, Bubas a fungere da falso nueve.

Fidelis Andria – Avellino, le probabili formazioni.

Stadio “Degli Ulivi” (ore 14,30)

Fidelis Andria (3-4-2-1): Dini; Lacassia, Alcibiade, Venturini; Benvenga, Bonavolontà, Bolognese, Carullo; Tulli, Casoli; Bubas. A disp.: Vandelli, Paparesta, Sabatino, Fontana, Nunzella, De Marino, Pelliccia, Di Noia, Dipinto, Avantaggiato, Zampano, Alberti. All.: Ginestra.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Bordin, Di Piazza, Gaeta.

Ballottaggi: Bolognese – Di Noia: 55% - 45%.

Diffidati: Benvenga.

Avellino (4-3-3): Forte; Ciancio, Dossena, Silvestri, Tito; Carriero, De Francesco, D'Angelo; Micovschi, Gagliano, Di Gaudio. A disp.: Pane, Pizzella, Bove, Mignanelli, Rizzo, Sbraga, Aloi, Mastalli, Matera, Messina, Plescia. All.: Braglia.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Kanoute, Maniero, Scognamiglio.

Ballottaggi: De Francesco – Aloi: 70% - 30%.

Diffidati: Carriero.

Arbitro: Galipò della sezione di Firenze. Assistenti: Zanellati della sezione di Seregno e Piatti della sezione di Como. Quarto Ufficiale: Delrio della sezione di Reggio Emilia.